Brescia, il 28 parte la sfilata di moto d’epoca verso Napoli

0

Una sfilata di moto d’epoca che percorreranno mezza Italia a velocità “vintage”. Si tratta della seconda edizione della Brescia-Napoli che partirà giovedì 28 settembre da via Vantini, a Brescia, per concludersi nella città campana lunedì 2 ottobre dopo aver attraversato – percorrendo circa 1.000 chilometri – diverse località d’Italia. L’evento-gara è già stato ribattezzato come la “Mille Miglia delle moto d’epoca”.

La manifestazione è stata presentata oggi a palazzo Loggia dall’assessore alla Sicurezza Valter Muchetti con Mario Gaburri di Old4You che partecipa e la giornalista-biker Daniela Bresciani che racconterà l’evento in diretta via social e web su una moto fornita da Mash Italia. L’iniziativa è organizzata da Old4You e dallo showroom 39Vantini Oldstyle con la casa di orologi svizzera Paul Picot, il patrocinio del Comune di Brescia e l’Aido di Gardone Valtrompia. La corsa partirà giovedì 28 con una festa in via Vantini.

Dalle 18 la strada accoglierà i partecipanti e si trasformerà in una grande esposizione di moto, aperta ad appassionati, curiosi e a quelli che vorranno portare la loro moto d’epoca. Alle 18,30 il briefing su note di viaggio e sicurezza tenuto dalla Polizia locale di Brescia e da Laura Cola, direttrice di “Donneinsella”, seguito da una breve sfilata per le strade del centro storico cittadino e il rientro alle 19.30 in via Vantini. Nei giorni successivi il corteo (con velocità medie dai 30 ai 50 km orari e viaggi giornalieri di almeno otto ore) toccherà Ravenna, Arezzo, Perugia, Roma, Gaeta, Formia, Caserta e Napoli.

A Roma passeranno domenica mattina (lambendo il Vaticano e uscendo dall’Urbe per l’Appia Antica), mentre l’arrivo a Napoli è fissato per il primo pomeriggio di lunedì 2 ottobre vicino a piazza dei Martiri in via Carlo Poerio 15. I partecipanti saranno dieci a bordo di altrettante moto che hanno fatto la storia delle due ruote. La più giovane ha circa 60 anni, mentre la più vecchia oltre 80: è una Bianchi Freccia d’oro del 1934 la cui velocità massima è di 70 chilometri in discesa (e una quindicina in salita). A cavalcarle ci saranno diverse donne, tra Daniela Bresciani, Chiara Serina (Sunbeam del 1954), Laura Bonardi (Royal Enfield del 1940) e Lorenza Galli (Guzzi Airone Sport 250 del 1955).

Anche loro affiancate da un team di supporto logistico che utilizzerà un furgone e una vecchia Fiat 1100/103 del 1956. “Il nostro – spiega Gaburri promotore e partecipante – sarà soprattutto il viaggio di un gruppo di amici all’insegna della solidarietà, della reciprocità e del mutuo aiuto, perché uno degli impegni maggiori di questa avventura sarà quello di riparare e manutenere i mezzi. La Brescia-Napoli è un’occasione per riscoprire l’Italia e portare a spasso le nostre motociclette come se fossero vecchie signore: per noi queste moto non sono sono pezzi di metallo. Sappiamo quando partiamo, ma non siamo sicuri di quando arriveremo”. I bikers infatti, fotograferanno il loro viaggio postando le immagini sulla pagina Facebook.

E la più votata dai lettori sarà premiata con un orologio Paul Picot del valore di circa 3 mila euro. Ma a vincere sarà anche il pubblico. Tra tutti quelli che avranno messo Mi piace (un solo voto al giorno e condividendo la foto sulla propria bacheca), ne verrà estratto a sorte uno che potrà scegliere uno dei premi offerti da 39Vantini Oldstyle. Il ventaglio della scelta è di una ventina di oggetti e comprende orologi degli anni Sessanta (come il Enicar M20044 automatico del 1970, venduto on line a 1.000 euro), mobilio dell’Ottocento francese, specchi, ventilatori e sacche da golf d’epoca (mail o 030.7287000 chiedendo di Vania Zorzi).

Tra gli sponsor dell’evento, oltre a Paul Picot, la casa motociclistica Mash, Ulturale di Napoli, GIVI, Hevik Abbigliamento, Openjobmethis, Hotel Vittoria, Sistemi e Progetti (Brescia), Eurowagen (Montichiari), Orologeria 750 e Brema. Tra i partner, il Museo della Mille Miglia, Aido di Gardone Valtrompia, Donneinsella e tre club di auto e moto: Leonessa 1903, Musical Watch Veteran Car Club e Cameb.

Partecipanti e moto
Royale Enfield Model D 250 cc, anno 1940, Laura Bonardi;
Sunbeam S8 500 cc, anno 1954, Chiara Serina;
Guzzi Airone Sport 250 cc, anno1955, Lorenza Galli;
Lambretta LD 125 cc, anno 1960, Paolo Pezzotti;
Royal Enfield J2 500 cc, anno 1949, Gino Guido;
Bsa Vb 33 Silver 500 cc, anno 1955, Claudio Gaglione;
Mv Agusta serie Oro, 83 cc, anno 1958, Tarcisio Buffoli;
Guazzoni 150 cc, anno 1952, Ivano Tognassi;
Bianchi Freccia d’oro 175 cc, anno 1934, Mario Gaburri;
Cagiva 6N SXT 750 cc, anno 1987, Luigi Levorato.

Moto di riserva
Mival 6 Giorni 150 cc, anno 1957;
Matchless G3L 350 cc, anno 1951;
Aermacchi Ala Verde 250 cc, anno 1964

INFO E PROGRAMMA

Lascia un commento