Iseo, “ContemporaneaMenti” e premi d’arte all’Arsenale

0

Da sabato 23 settembre fino al 19 novembre l’Arsenale di Iseo si trasforma in un’occasione per quarantuno artisti selezionati in un bando. Ai vincitori viene data la possibilità di allestire una mostra personale nel 2018. Promuovere il lavoro di giovani artisti del panorama lombardo e favorendo la condivisione e il dialogo tra i diversi linguaggi. È il punto da cui è partita la Fondazione l’Arsenale per “ContemporaneaMENTI”, l’ultima di una serie di iniziative che coinvolgono e danno voce a collettivi di artisti che gravitano attorno al panorama dell’arte contemporanea italiana.

“Abbiamo dato spazio alle arti visive senza limiti di tecnica: dalla pittura alla scultura passando per la fotografia, lasciando piena libertà interpretativa – spiega la presidente Attilia Consoli.- Il risultato è stato straordinario. Oltre quaranta partecipanti hanno risposto con entusiasmo al nostro invito e avranno così l’opportunità di conoscersi e di confrontarsi”. Il compito di scegliere le opere da esporre e premiare è stato affidato a una commissione composta da professionisti dell’arte e della cultura.

Tra loro, Carlo Previtali scultore, Massimo Rossi dell’università Cattolica di Brescia e conservatore della Pinacoteca “G. Bellini” di Sarnico, Paolo Sacchini direttore della Collezione Paolo VI di Concesio e il pittore Angelo Zanella. I lavori in mostra sono stati giudicati e selezionati secondo la capacità di utilizzare modalità espressive contemporanee, la qualità estetica, l’elemento di innovazione e sperimentazione, il valore della ricerca artistica, la creatività, l’originalità e la capacità di utilizzare i linguaggi in modo trasversale. Sabato 23 settembre, con l’inaugurazione della rassegna dalle 18,30, verranno proclamati i vincitori di ogni sezione: Pittura, Scultura e Fotografia/Video. Verranno anche assegnate tre borse di studio intitolate alla memoria di Antonio Guadagnini, Enrico Antonioli e Serafina Nulli.

La mostra occuperà l’intero palazzo dell’Arsenale, a pieno titolo nel circuito dell’Iseo medievale e recentemente inserito, per la qualità dei suoi caratteri architettonici, nell’elenco di beni di rilievo architettonico a scala regionale del Mibact. L’iniziativa è patrocinata dall’assessorato lombardo alla Cultura. A esporre saranno Sara Ambrosini, Andrea Barzaghi, Matteo Beltrami, Milena Berta, Laura Bianco, Chiara Biraghi, Francesca Boffetti, Daniele Boi, Claudia Cadei, Sonia Caravia, DamianoConti Borbone, Marta Cristini, Giulia Crotti, Giulia Cuccia, Maria Chiara Di Nuzzo, Paola Ducoli e Alessandro Fusari.

Poi Pietro Gandini, Manuel Ghidini, Anna Ghilardi, Gianpietro Ghislandi, Anna Lorenzini, Mara Lupatini, Diego Mariani, Isabella Mottini, Giulia Nelli, Guido Nosari, Eleonora Panzeri, Elisa Pezzotti, Marzia Piazzani, Sara Polonioli, Leonardo Prencipe, Daria Romanenko, Andrea Santese, Andrea Sbra Perego, Claudia Sinigaglia, Laura Stoppani, Jing Tang, Barbara Tanghetti, Ambra Tonini e Stefania Zorzi. Tutte le informazioni sul sito internet.

CATALOGO DELLA MOSTRA