Valchiavenna, successo per Sagra dei Crotti e Casa Eccellenze

0

Il comitato organizzatore, le associazioni e gli enti sono alle prese con il bilancio dell’ultima edizione della “Sagra dei Crotti” che si è conclusa nel fine settimana in Valchiavenna. Già non mancano le soddisfazioni, con la prima della “Casa delle eccellenze” allestita in Pratogiano per offrire ai visitatori uno spaccato delle realtà economiche, produttive e commerciali della valle. Una cinquantina le realtà presenti con un proprio spazio espositivo.

Nel loro insieme hanno offerto un quadro non esaustivo, ma ampio e qualificato delle produzioni locali e delle peculiarità commerciali della zona. L’iniziativa è nata da una proposta degli organizzatori con la Confartigianato e Confcommercio di Sondrio. All’interno della tensostruttura i visitatori hanno potuto apprezzare alcune tipiche produzioni agricole tramite un gruppo di aziende che hanno fatto della qualità la loro carta vincente.

Fra gli espositori, diversi commercianti e operatori dei servizi hanno dato dimostrazione di una realtà imprenditoriale attiva, innovativa e attenta al cliente e al territorio. Il gruppo dell’artigianato si è messo in mostra e le imprese presenti hanno messo in luce l’eterogeneità del comparto spaziando dal settore alimentare a quello artistico, dai servizi alla filiera Casa. Spazio anche ai produttori di bresaola che con la loro presenza hanno incarnato lo spirito imprenditoriale che affronta le sfide del mercato puntando sull’unicità, la qualità e il rispetto della tradizione.

I produttori Puci Bresaole di Samolaco, Denis Giacomini di Piuro, Officina Gastronomica di Madesimo, l’Azienda Agricola Vaninetti Agostino di Samolaco e quella di Vanoni Renata di Gordona hanno dato vita a una sinergica e virtuale competizione fra la “bresaola” e la “brisaola”. Il presidente del comitato della Sagra Andrea Lorenzini e quello della Confcommercio di Chiavenna Igor Micheroli si sono detti soddisfatti del risultato della manifestazione.

Entrambi hanno voluto sottolineare che la “Casa delle eccellenze” ha rappresentato anche un buon esempio di iniziativa completamente privata e dagli stessi autofinanziato. Apprezzamenti anche dal presidente della Provincia e sindaco di Chiavenna Luca Della Bitta in visita alla tensostruttura, così come da Mauro Premerlani per la Comunità montana.