Celestini e Voltarelli inediti per “Dallo Sciamano allo Showman”

0

Sarà uno spettacolo inedito e presentato in esclusiva, quello che il prossimo 6 settembre a Breno (Valle Camonica, BS) vedrà sul palco per la prima volta insieme Ascanio Celestini e Peppe Voltarelli.

Succede nel corso della 15a edizione del festival della canzone umoristica d’autore “Dallo Sciamano allo Showman”, che quest’anno è dedicato all’autore Sergio Bardotti per ricordarlo a 10 anni dalla sua scomparsa. Tanto che ogni artista invitato al festival proporrà almeno una canzone scritta da Sergio Bardotti.

Da una parte Ascanio Celestini, attore e autore teatrale considerato tra i rappresentanti più importanti del nuovo teatro di narrazione; dall’altra il cantautore Peppe Voltarelli, due volte Targa Tenco come Miglior album in dialetto (2010) e Miglior album interprete (2016). Insieme sullo stesso palco tra storie e canzoni per un recital nel percorso condiviso tra poesia e impegno sociale, nel racconto di un secolo – il ‘900 – che tarda a lasciarci.

Dichiara Ascanio Celestini:
“Endrigo era fuori squadra, il contrario di un shomano. In questo senso è estremamente rappresentativo di un Paese che non c’è più e anche di una poesia di quel Paese che non c’è più. Sono personaggi che non servono a questo tipo di Paese, che speriamo finisca presto”. (Sergio Bardotti). Io e Peppe staremo insieme sul palco per raccontare in maniera parziale e di parte un pezzo di ‘900 che non riusciamo ancora a far finire. Che non si esaurisce. Che non si sgretola. Che alla fine ci piace pure perché in quel Novecento è pieno di persone in carne, ossa e sogni che ci hanno partorito. Insomma io e Peppe staremo insieme sullo stesso palco per raccontare due storie che, se saremo bravi, sarà una storia unica”.

Nel corso della serata Ascanio Celestini verrà insignito della TARGA SHOMANO 2017, premio in passato assegnato – tra gli altri – ad artisti come Sergio Staino, Stefano Bollani, Vincenzo Cerami e Gian Maria Testa.