Rovato, 27 mila euro in casa e droga nel tetto. Due arresti

0

Ieri pomeriggio, durante un’operazione antidroga, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Chiari con un cane del Nucleo Cinofilo di Orio al Serio hanno trovato migliaia di euro e sostanze stupefacenti nella casa di due fratelli marocchini di 42 e 29 anni a Rovato.

Perquisendo l’appartamento, hanno rinvenuto nelle camere da letto più di 27 mila euro in contanti senza giustificare la provenienza. In mansarda, invece, c’erano dei barili di vernice usati come sostegno per tagliare e confezionare la droga. Le sostanze erano nascoste in panetti sotto le tegole del tetto accessibili attraverso un pertugio. Qui c’erano 106 grammi di cocaina e 900 di hashish in confezioni da 100 grammi ciascuna.

I due fratelli sono finiti in manette e oggi il tribunale di Brescia ha convalidato gli arresti per direttissima. Il 42enne si è assunto ogni responsabilità, quindi l’altro fratello è stato scarcerato continuando l’obbligo di dimora a Rovato e in caserma per tre volte alla settimana. Misura legata a un precedente arresto, sempre per droga, a maggio. Il fratello maggiore è stato condotto ai domiciliari verso l’udienza del 12 settembre.