Roberto Marini per la data conclusiva di “Castelli d’Aria”

0

Nel mese di giugno ha preso avvio la rassegna “Castelli d’Aria. Gli Organi della Valle Camonica si raccontano”, ideata e diretta dal musicista e organaro Gianluca Chiminelli e realizzata dal Distretto Culturale di Valle Camonica/Comunità Montana di Valle Camonica in collaborazione con le parrocchie e le associazioni del territorio.

Ognuna delle quattro date proposte sinora, dai concerti con artisti di fama internazionale fino alla visita alla bottega dell’artigiano che restaura e costruisce Organi ex-novo, passando per una serata di raccolta fondi in favore di un Organo da restaurare, ha portato con sé pubblici numerosi e soddisfatti oltre ogni aspettativa.

Sabato 2 settembre alle 14.30 ci apprestiamo a concludere la rassegna con una Giornata di Studi sull’Organo della Chiesa parrocchiale S. Famiglia e S. Vittore di Piamborno (BS), da concludersi alle 20.30 con un concerto del grande M° Roberto Marini.

La Chiesa parrocchiale di Piamborno (in Via XI Febbraio a Piancogno BS) ospita un Organo Pedrini del 1930, raro esemplare a trasmissione interamente pneumatica recentemente restaurato. Una giornata di studi analizzerà da vari punti di vista l’intervento su questa tipologia di strumento e, a conclusione dei lavori, il M° Marini offrirà ai presenti un concerto che metterà alla prova l’Organo.

Nel corso della giornata Gianluca Chiminelli, che ha curato il restauro di questo Organo, racconterà i dettagli tecnici dell’intervento, supportato da immagini fotografiche e video. Il M° Roberto Marini, organista di fama internazionale, spiegherà le prassi esecutive consone a un esemplare di questo tipo, con dimostrazioni ed esempi. Cinzia Arzu, storica locale, spiegherà – partendo dalla caratteristica di questo Organo di essere alimentato sin dall’origine sia manualmente che da un elettroventilatore – la diffusione dell’energia elettrica in Valle Camonica nel periodo della costruzione dello strumento.

A fine lavori i presenti avranno la possibilità di compiere una visita letteralmente all’interno di questo maestoso strumento, mentre alle 20.30 sarà il momento di godere di un concerto esclusivo di Roberto Marini.