Trenzano, estorceva denaro a un coetaneo, arrestato 19enne

0

Giovedì sera i Carabinieri della Stazione di Trenzano hanno arrestato un ragazzo italiano 19enne, nato a Brescia e residente a Palazzolo sull’Oglio, disoccupato. Il medesimo, il 31 luglio scorso era entrato illegalmente in possesso delle credenziali di accesso al profilo del social network “Instagram” appartenute ad un coetaneo residente a Trenzano, e tramite messaggistica “Whatsapp” lo aveva minacciato a più riprese di cancellare i dati contenuti nell’account qualora non avesse effettuato delle ricariche telefoniche a favore dell’utenza cellulare a lui in uso.

La vittima, dopo aver ceduto ad una prima richiesta estorsiva, effettuando un accredito di 10 euro al suo aguzzino, si era rivolto ai militari i quali, avvisata l’Autorità giudiziaria, su delega di quest’ultima sono passati alla perquisizione locale presso il domicilio del 19enne rinvenendo e ponendo sotto sequestro il telefono cellulare su cui aveva richiesto gli accrediti con ancora registrati i messaggi inviati per estorcere denaro.

L’arrestato è stato poi condotto presso la propria abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari fino alla convalida, a seguito della quale il giudice ha disposto l’obbligo di dimora in attesa di giudizio.