Brescia, stalking, esce dal carcere e minaccia sui social

0

Ieri gli agenti della Squadra Mobile di Brescia hanno notificato a un uomo, già arrestato per stalking e scarcerato a fine luglio, una misura cautelare per il divieto di avvicinarsi alla donna che era stata vittima delle sue angherie. In più, l’obbligo di presentarsi in caserma. I due provvedimenti sono stati firmati dal giudice delle indagini preliminari del tribunale di Brescia.

Nel momento in cui è uscito dal carcere a fine luglio, infatti, l’uomo ha cominciato a postare sui propri profili di social network diverse ingiurie contro l’ex compagna e i testimoni che l’avevano accusato. Tanto da minacciare di vendicarsi. Ancora ieri, la polizia ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare verso un altro uomo accusato di stalking ai danni della compagna. Le continue persecuzioni e violenze fisiche avevano già portato il questore di Brescia ad emettere un ammonimento.

“La Polizia di Stato invita tutte le persone offese da tali gravi e odiosi reati, in particolare le donne, a rivolgersi alle forze dell’ordine per denunciare: è l’unico modo – dice la polizia – per uscire dalla spirale violenta in cui si è coinvolti, come dimostrato da questo caso che ha visto la Polizia e l’autorità giudiziaria neutralizzare un pericoloso uomo violento”.

Lascia un commento