Brescia, 30 mila oggetti sotto sequestro in negozio cinese

0

Nei giorni scorsi la Guardia di Finanza di Brescia è entrata in un negozio gestito da cinesi in città per verificare che tutti i prodotti in vendita fossero in regola. Infatti, le Fiamme Gialle avevano già svolto un’indagine su quell’attività commerciale.

Entrando nel negozio, hanno trovato e sequestrato 28.902 oggetti di ogni tipo ritenuti non sicuri per la salute e violando le norme del Codice del consumo. La merce finita nel mirino non aveva le indicazioni obbligatorie in lingua italiana (provenienza, tipologia di prodotto, materiali impiegati, istruzioni, precauzioni e usi) per garantire la corretta e completa informazione al consumatore.

Sono stati così bloccati capi di abbigliamento, oggetti, articoli per la cura della persona tra cosmetici, pettini, elastici e fermagli per capelli, per la casa e accessori per animali. Il negozio ha incassato una multa dalla Finanza.