Saviore, 24enne scivola in un canalone e perde la vita

0

Domenica 6 agosto una 24enne romana ha perso la vita durante un’escursione a Saviore dell’Adamello, in Valle Adamé. Si tratta di Marcherita Nardone. Era in vacanza insieme al fidanzato e avevano passato la notte al rifugio “Maria e Franco”. La mattina seguente erano partiti per raggiungere il rifugio Lissone. Notando l’arrivo del maltempo, forse hanno deciso di accelerare il passo.

Purtroppo, probabilmente per una distrazione, la donna è scivolata in un canalone per 300 metri davanti agli occhi del fidanzato. Quest’ultimo, dopo aver provato a chiamarla senza ricevere risposta, con l’aiuto di altri alpinisti ha allertato i soccorsi. Sul posto, la V Delegazione bresciana del soccorso alpino della Valcamonica, che ha trovato il corpo senza vita della 24enne.

L’elicottero, che prima era tornato indietro visto il maltempo, sfruttando alcune ore di cielo sereno è ritornato, recuperando il corpo. La salma è stata ricomposta all’ospedale di Edolo. I carabinieri di Cerveno si stanno occupando delle indagini, sentendo i testimoni e il fidanzato scioccato per l’accaduto.