Azzano Mella, in casa un arsenale e droga. Finisce in manette

0

Nei giorni scorsi i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Verolanuova con quelli della compagnia di Salò e di Bagnolo Mella hanno arrestato un 33enne italiano pregiudicato residente ad Azzano Mella per detenzione illecita di armi clandestine, munizioni e sostanze stupefacenti.

L’uomo, da poco trasferito ad Azzano Mella, aveva subito attirato l’attenzione dei militari che avevano notato movimenti sospetti vicino alla sua abitazione inducendoli ad aumentare i controlli in quella zona. Quando si è avuta notizia che l’uomo potesse avere armi illegali da sparo e confermando le prime impressioni dei militari, è subito scattata la perquisizione.

Nell’abitazione sono stati trovati un fucile a canne mozze e un revolver senza matricola, una pistola giocattolo senza tappo e riproduzione di una Glock e un centinaio di proiettili. C’era anche un pacchetto con 500 grammi di marijuana. L’uomo è stato portato nel carcere di Brescia e il tribunale ha convalidato l’arresto disponendo la custodia cautelare dietro le sbarre.

Lascia un commento