Rezzato, truffa telefonica, chiedono fondi per casa di riposo

0

Da giorni ormai, precedenti a giovedì 3 agosto, è in atto una truffa telefonica ai danni di alcuni cittadini residenti a Rezzato, nel bresciano. Infatti, hanno ricevuto delle telefonate in cui venivano chiesti dei contributi economici in favore della casa di riposo “Evaristo Almici” del paese.

Sospettando di queste chiamata, alcuni cittadini hanno richiesto informazioni proprio alla struttura sanitaria per gli anziani e da lì hanno fatto sapere che non ne sanno niente. Infatti, nessuno è stato incaricato di chiedere aiuto o fondi. Quindi, chiedono a chiunque riceva queste telefonate di denunciare il fatto alla polizia locale o al 112. A chi volesse fare beneficenza, si rechi direttamente alla casa di riposo.

 

Lascia un commento