Orzinuovi, due egiziani aggrediscono operatore Caf

0

Mercoledì 2 agosto, a Orzinuovi, la polizia locale ha fermato due egiziani di 30 anni per quanto avevano commesso al centro di assistenza fiscale. I due si erano presentati al Caf di Brescia in via Arnaldo, chiedendo all’operatore 51enne documenti e certificazioni false per ottenere così il ricongiungimento familiare.

Dopo aver rifiutato di ottemperare a quella bizzarra richiesta, l’operatore è stato insultato dai due nordafricani e poi aggredito, tanto da ricevere un pugno al volto. Cercando di chiamare i carabinieri con il cellulare, gli è stato rubato dai due assalitori, i quali sono poi fuggiti verso piazza Vittorio Emanuele. Diversi testimoni che avevano assistito alla scena, hanno richiamato l’attenzione del comandante della polizia locale che in quel momento era fuori servizio in borghese.

L’agente ha fermato i due egiziani, portandoli in caserma, dove è sopraggiunto anche l’operatore del Caf per riprendere il proprio cellulare. Dai controlli eseguiti, i due aggressori sono risultati essere in regola con il permesso di soggiorno. SOno rimasti comunque a disposizione delle forze dell’ordine.