Ossimo, incidente rally, aperta inchiesta per omicidio colposo

0

Dopo l’incidente di sabato 29 luglio al Trofeo Valcamonica Malegno-Ossimo-Borno di Rally, che ha visto la morte di un uomo, è stata aperta un’inchiesta per omicidio colposo. La tragedia si è verificata quando Christian Furloni, a bordo di una Peugeot, percorrendo un tratto della provinciale 5 a Ossimo, è uscito di strada sfondando il guardrail e travolgendo due uomini.

Nell’impatto ha perso la vita sul colpo Mauro Firmo, 56enne giudice di gara. Trasportato all’ospedale di Esine, lunedì 31 luglio verrà effettuata l’autopsia. L’altra ferito è Davide Foroni, anch’egli giudice di gara, che è stato portato con l’elicottero al Civile di Brescia, dove non sarebbe in pericolo di vita.

Anche il pilota è stato ricoverato per accertamenti e poi dimesso nella giornata di domenica. La gara è stata sospesa e in seguito annullata vista la drammatica situazione, come annunciato dagli organizzatori in una conferenza stampa.