BreBeMi, fermato camionista ubriaco che aggredisce la polizia

0

Nella mattinata di lunedì 24 luglio, la polizia stradale di Chiari ha arrestato un camionista rumeno di 48 anni, trovato ubriaco mentre stava guidando. L’autotrasportatore, di rientro della Spagna verso la Romania, stava percorrendo l’autostrada A35 BreBeMi, tra Chiari e Rovato.

Ad un certo punto, gli agenti sul posto si sono accorti di qualcosa di strano. Infatti, il mezzo pensante sbandava in modo pericoloso, finché non si è fermato sulla prima corsia, per poi accostare in una piazzola di sosta. La polizia quindi si è avvicinata, sentendo subito puzza di alcol. All’uomo, quasi privo di conoscenza, non è stata possibile effettuare l’alcoltest. Per questo, gli è stata chiesta la patente. In quel momento, il 48enne ha avuto un comportamento aggressivo, tanto da aggredire gli agenti.

Infine, però, è stato portato in caserma e dall’esame dell’alcol è risultato avere un livello di 2,8 grammi per litro, circa sei volte superiore al limite consentito. Trasportato in questura, sempre mostrando un comportamento aggressivo, gli sono state messe le manette con le accuse di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza. Per lui, una condanna di 18 mesi di reclusione, sospensione della patente per due anni e 4mila euro di multa.