Edolo, trovato morto in un crepaccio l’alpinista scomparso

0

Mercoledì 19 luglio, sono terminate nel peggiore dei modi le ricerche dell’alpinista di Merano, Thomas Haller, trovato privo di vita in un crepaccio. Era scomparso domenica 16 luglio, lasciando giacca e pila frontale nel rifugio Zanon-Morelli a Edolo, in alta Valcamonica.

A trovarlo la V Delegazione Bresciana del Cnsas Lombardo con il Soccorso alpino della Guardia di Finanza e i Carabinieri. Grazie all’intervento dell’elicottero dell’Altair di Bolzano, il corpo dell’alpinista 47enne è stato trasportato nella sala mortuaria dell’ospedale di Edolo.