Brescia, non è più in pericolo il 13enne svenuto in campo

0

Arriva una bella notizia dall’ospedale Civile di Brescia. Il 13enne che era stato ricoverato dopo essere svenuto in campo durante una partita di un torneo di calcio a Porzano di Leno, nella bassa bresciana, è fuori pericolo. Oggi è uscito dalla terapia intensiva e sta meglio.

Il giovane, militante nel Real Leno, stava disputando il match quando, pochi minuti dopo l’inizio, era finito a terra colpito da un malore. Poi era stato sottoposto per dodici ore al coma indotto dal quale si è risvegliato. Per lui nessun danno cerebrale e nemmeno al cuore.

Ora parla tranquillamente con i genitori e il suo allenatore, ma dovrà riposare per qualche tempo. Va avanti, intanto, l’inchiesta della procura di Brescia anche perché in oratorio non c’era un’ambulanza di presidio, arrivata dopo e non era presente il defibrillatore.