Brescia, polizia locale scopre un giro di doping. Tre arrestati

0

A Brescia è stato stroncato un traffico di doping. Tre persone, un 31enne, un 45enne e un 58enne, tutti di Desenzano, sono finiti agli arresti domiciliari, accusati di traffico di sostanze dopanti nell’ambito di un’inchiesta coordinata dal sostituto procuratore Ambrogio Cassiani. Un’indagine nata dalla denuncia di un cliente del gruppo che aveva riportato un malore dopo aver assunto le sostanze illegali.

I tre arrestati avevano ruoli precisi: uno acquistava somatropina, nandrolone, anabolizzanti in Italia e all’estero, mentre gli altri due gestivano il magazzino e ricevano gli ordini. I clienti erano ciclisti dilettanti e frequentatori di palestre.

Durante le perquisizioni effettuate dalla polizia locale sono state trovate liste di clienti e confezioni di sostanze. Due arrestati hanno ammesso tutto durante l’interrogatorio, mentre il 32enne che acquistava le sostanze da rivendere si è avvalso della facoltà di non rispondere.