Torino, braccio amputato, operato 31enne bresciano

0

Nelle ore precedenti a mercoledì 12 luglio, l’operaio 31enne a cui era stato amputato un braccio dopo un grave infortunio sul lavoro a Bedizzole, è stato operato a Torino. Rimasto incastrato negli ingranaggi di un macchinario all’interno di una azienda di materie plastiche, il braccio gli si era strappato in tre punti tra spalla, avambraccio e mano.

Il 31enne, recatosi in un centro specializzato alla Città della Salute di Torino, è stato sottoposto a un delicato intervento, grazie al quale i medici sono riuscito a riattaccargli il braccio. Dopo dodici ore di lavoro, l’operazione è riuscita. Adesso, il recupero dell’arto, che ha visto la ripresa delle circolazione sanguigna, dipenderà dai nervi ricostruiti in sala operatoria.