Bergamo, auto di lusso rubate e rivendute. Arresti e denunce

0

Il Nucleo di Polizia giudiziaria della Polizia stradale di Brescia ha sgominato un’organizzazione che si dedicava al traffico internazionale di auto di lusso. Le vetture venivano prima rubate, poi riciclate, cambiati i documenti di circolazione, tutti i marchi e quindi rivendute all’estero.

La base del clan si trovava in un deposito di fieno in provincia di Bergamo. Il gruppo usava un programma tecnologico con cui riusciva a entrare in azione rubando diverse Range Rover. Di queste, ne sono state recuperate cinque del valore di 450 mila euro. In tutto sono state arrestate tre persone e altre cinque denunciate a piede libero.