Trenzano, aggressione e tentato furto in villa

0

Nella mattinata di mercoledì 5 luglio, a Trenzano, si è verificato un episodio di aggressione ai danni di una donna di 60 anni. Il tutto è accaduto in via Cesare Battisti, quando qualcuno ha suonato al campanello di casa della signora. Quest’ultima si è affacciata e ha notato un uomo in divisa con un pacco in mano che aspettava la firma del marito, che in quel momento non era in casa.

Una volta che la donna è scesa, l’uomo ha buttato il pacco e l’ha trascinata dentro casa, tappandole la bocca e prendendola a schiaffi. In casa, dove si trovava anche la nipotina di 7 anni della donna, è entrato anche un secondo uomo, il complice dell’aggressore. Uno coperto da una parrucca e l’altro con un fazzoletto hanno chiesto dove si trovasse la cassaforte.

Quando hanno notato che non c’era nulla di valore da rubare, i due criminali se ne sono andati, fuggendo su un auto nera. La 60enne, dopo aver tranquillizzato la nipote, è uscita per chiedere aiuto. Stando ai fatti, pare che i ladri conoscessero le abitudini della famiglia, dato che in quel momento non c’erano né il marito né i due figli che vivono in quella casa. Fortunatamente, la signora non ha riportato gravi ferite.