Moniga, cibo e turismo sostenibile con “MonigArtFestival”

0

Nel weekend sul lago di Garda torna “MonigArt Festival”, il primo festival lombardo dedicato alla sostenibilità. La seconda edizione parte questo venerdì 30 giugno con un’anteprima cinematografica e non solo al municipio di Moniga, in piazza San Martino, per poi tornare sabato e domenica quest’anno dedicati a “L’arte del cibo e del turismo sostenibile”. Dalle 17 fino alle 24 nel giardino del castello, con ingresso libero. Un festival dalle mille sfaccettature, pronto a puntare il dito sui grandi temi dell’età moderna, riuscendo a coniugare l’arte, la cultura, la musica, il buon cibo e l’economia della natura, del buon senso e della sostenibilità.

Lo slogan rilanciato ai turisti stranieri è “Art & Music, Good Food & Good Mood”. Il format della seconda edizione ricalca quello già collaudato del 2016. Si entra da via Castello, tra la chiesa e l’oratorio, si raggiunge poi il giardino del maniero dove saranno allestiti almeno 30 stand, in rappresentanza di una cinquantina di aziende, consorzi e associazioni. Non mancheranno i banchi istituzionali dei Comuni di Moniga, Vallio Terme, Gottolengo, Castelgoffredo e Vinci (dalla Toscana). Lo spazio aziende sarà dedicato alla sostenibilità dei consumi, del territorio, alla mobilità elettrica e sostenibile, alle energie rinnovabili, al risparmio idrico ed energetico, al riuso dei materiali.

Venerdì 30 giugno un workshop sulla sostenibilità con Piergiulio Poli, una dedica alla cinematografia (con il FilmFestival del Garda) e la proiezione del cortometraggio “Fili Spezzati” realizzato dalle scuole della Valtenesi e di Desenzano. Chiuderà la serata la proiezione de “La felicità umana” di Maurizio Zaccaro, fuori concorso proprio all’ultimo FilmFestival del Garda. Sabato 1 luglio il taglio del nastro alle 17 in presenza di sindaci e autorità del territorio, dj set pomeridiano e serate con il Coco Beach, il concerto live di Angel Ganzerano, la consegna dei premi ai poeti Beppe Costa e Giuseppe Piccolo, lo spazio arte e l’esibizione di Xanath Caraza dal Messico.

Domenica 2 luglio ancora Coco Beach, poesia con Antonieta Villamil (Colombia) e Mark Lipman (Stati Uniti), aperitivo in musica con Claudio Pozzani, concerti dal vivo con Eleuteria e La Crisi di Luglio. Spazio dibattiti con il “Giardino di Epicuro”. Sabato “Le straordinarie risorse della Terra consumate dalle ingiustizie” con Antonio Barberini (Centro Buonarroti Milano), domenica “Garda e Unesco: una grande sfida per il nostro territorio” con Massimo Tedeschi (Corriere della Sera) e Gabriele Lovisetto (Comitato Parco Colline Moreniche). Riflettori puntati sull’area Food rinnovata e aperta sabato e domenica dalle 17,30 in poi. Sarà possibile acquistare i piatti singolarmente (a 3,50 euro ciascuno) oppure approfittare del menu degustazione (in vendita a 20 euro).

Nel menù, focaccia con chicco di riso e farina integrale, polenta di farro e sarde di lago, riso e legumi Dop e Igp, il tortello Amaro di Castelgoffredo, spaghetti 90 secondi con crudaiola di pomodoro, Sbrisolona di canapa e quinoa, birra artigianale e vini a basso impatto ambientale. Il tutto organizzato da Giuseppe Bettini, chef dell’Osteria Selvole.

Le aziende partecipanti
Lombardo Bikes, Ruota Libera, Garda Uno, Bonera Auto, Enter Energie Alternative, Marella Costruzioni, Selvoline, Parco Giardino Sigurtà, Coco Beach, Camping Piantelle, Iterplus, DoveBrands, Camping Le Brede, Camping Zocco, Banca Territorio Lombardo, Residence Katrina, La Darsena, Hotel du Lac, Dj Achi, Elettromeccanica BCM, Garden Europa.

Aziende area food
Osteria Selvole, Forneria Artigianale Panedolci, Molino Magri, Orticoltura Gandini Antonio, Rustichella d’Abruzzo, Cherpesca, Podere dei Folli, Pro Loco Castelgoffredo, Pastaio Agostino, Latteria San Pietro, Gelateria Passaparola, Fonti di Vallio, Plose, Agribirrificio Luppolajo, Cantine Virgili, Lucaffè.

Spazio editori e associazioni
Lamantica Cultura, Associazione culturale Pellicano, Gilgamesh Edizioni, Thauma Edizioni, Movimento dal Sottosuolo.

Stand istituzionali
Comune di Moniga del Garda, Vallio Terme, Gottolengo, Vinci, Castelgoffredo.

Tutti i dettagli e il programma completo su Facebook e con l’hashtag #MonigArt sui social network.

MENU DELLA RASSEGNA
“MONIGART FESTIVAL” (PROGRAMMA)