Brescia, M5S su Sisal Wincity. “Troppo vicina a luoghi sensibili”

0

Il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle a Brescia ha depositato a palazzo Loggia un’interpellanza di cui la discussione si terrà mercoledì 28 giugno. L’istanza riguarda il caso di una sala slot attiva in centro storico, a meno di 150 metri da due chiese, “dunque sprovvista dei requisiti previsti dal regolamento comunale sulle sale da gioco” si legge in una nota dei pentastellati.

Il 13 settembre 2010 il Comune di Brescia si è dotato di un regolamento per il funzionamento di sale pubbliche da gioco. L’art. 7 (“Localizzazioni e limitazioni”) dispone che “non potrà essere autorizzata l’apertura di un nuovo esercizio […] a meno di 150 metri da scuole, caserme, chiese e luoghi di culto […]. Il 16 gennaio 2014 Sisal Wincity ha ricevuto l’autorizzazione ad aprire una sala slot a due passi da palazzo della Loggia, in via Alessandro Volta 12/14.

Il Movimento 5 Stelle ha misurato la distanza della sala dai locali sensibili. Il locale in questione dista soli 112 metri dalla chiesa di San Faustino in Riposo – continua la nota – ed è a meno di 150 metri dalla Cattedrale. La violazione è evidente e la sala slot va chiusa. Auspichiamo dunque un celere intervento del Comune affinché il regolamento che esso stesso si è dato venga rispettato. La salute dei cittadini viene prima degli interessi di chi sfrutta la dipendenza dal gioco d’azzardo per profitto.

Video da Facebook (M5S Brescia)

Il Movimento 5 Stelle proseguirà la sua azione di controllo e difesa della salute pubblica – termina la nota – contrastando il fenomeno della ludopatia. Invitiamo i cittadini che siano a conoscenza di altre violazioni, a segnalarcele al più presto.