Strage Loggia, confermati gli ergastoli a Maggi e Tramonte

0

Martedì 20 giugno, intorno alle 23.30, la Corte di Cassazione di Roma ha confermato gli ergastoli a Maurizio Tramonte e Carlo Maria Maggi per la strage di piazza Loggia a Brescia. La decisione è arrivata dopo nove ore di udienza e tre camere di consiglio.

In definitiva, il medico veneziano Maggi e l’ex fonte Tritone dei Servizi segreti Tramonte sono stati reputati i colpevoli della strage di marchio neofascita dell’Ordine Nuovo. Ribadita quindi la sentenza della Corte d’Appello di Milano decretata nel luglio 2015.

Gli avvocati dei due imputati hanno commentato così il risultato del processo: “motivazioni illogiche e contraddittorie” e parlano di una “condanna illogica perché da Tramonte sono arrivate molte falsità”.