Marcheno, trasporto rifiuti verso l’Africa, un arrestato

0

Nella notte di lunedì 12 giugno, a Marcheno, i carabinieri forestali hanno arrestato un 50enne ghanese, residente in Valtrompia, per traffico illecito di rifiuti. Ne dà notizia il Giornale di Brescia.

L’uomo è stato sorpreso mentre caricava su un camion ben otto tonnellate di materiale, come vecchi televisioni, elettrodomestici e altre apparecchiature. Tale merce, pericolosa perché andrebbe smaltita in un determinato modo, sarebbe stata trasportata fino al porto di Genova, dove avrebbe poi preso la via per l’Africa.

Il tutto è stato scoperto quando li inquirenti hanno interrogato i quattro malviventi arrestati per vari furti avvenuti nelle discariche cittadine. Uno di essi ha rivelato che parte della marce arrivava anche a Marcheno e quindi gli agenti hanno piazzato delle telecamere nascoste all’esterno della discarica. Sia il ghanese che i quattro arrestati sarebbero membri di un’organizzazione che si occupa di questa attività illecita. La situazione ha portato la procura di Brescia a indagare sui mezzi pesanti che da Marcheno arrivano a Genova. Il 50enne ghanese, ora, si trova nel carcere di Canton Mombello. Dovrà essere interrogato davanti al giudice.

Lascia un commento