Darfo, Cisl in tour parte dal “tagliando” alla riforma di Sanità

0

Una verifica, a due anni dal lancio della riforma, su come sono cambiati i servizi al cittadino nel sistema sanitario della Lombardia. La propone la Cisl di Brescia in una riunione in programma nel proprio consiglio generale (la prima dopo il congresso provinciale di fine marzo) convocata a Darfo Boario Terme venerdì mattina 16 giugno.

Parteciperanno Pierluigi Rancati segretario della Cisl Lombardia con delega alla Sanità e impegnato nei tavoli di confronto aperti in Regione e Franco Berardi segretario della Fp Cisl regionale che d’intesa con i territori sta monitorando gli effetti della riforma sul servizio e sull’organizzazione del lavoro. “Il principio della riforma, dalla cura al prendersi cura, continua a essere condivisibile – sottolinea il segretario generale della Cisl bresciana Francesco Diomaiuta – ma la sua traduzione organizzativa solleva più di un problema che non può essere gettato sulle spalle dei lavoratori di questo comparto essenziale della vita delle nostre comunità.

Allo stesso modo sarebbe paradossale dover prendere atto che una riforma varata per migliorare il rapporto con i cittadini stia diventando per buona parte di loro una complicazione nell’accesso ai servizi, nella qualità e nella tempestività della risposta che essi dovrebbero garantire”. La riunione si terrà nel Salone Liberty delle Terme a Darfo Boario dalle 9,30 di venerdì.

“Iniziamo dalla Valcamonica – dice Diomaiuta – una serie di incontri che nei prossimi mesi porteranno il gruppo dirigente a riunirsi in sedi diverse della nostra provincia per rendere simbolicamente visibile l’attenzione che la Cisl ha rispetto alle specificità del territorio”.

Lascia un commento