Truffatori intascano tangenti, scattano le manette

0

Nelle ore precedenti a venerdì 9 giugno, una coppia di bresciani sono stati arrestati con le accuse di millantato credito e di aver intascato tangenti. Ne dà notizia il Giornale di Brescia. Si tratta di Gianluca Portesi di 46 anni e Barbara Greotti di 43. Il tutto era iniziato quando la Greotti aveva conosciuto due albergatori di Ortisei in gravi difficoltà economiche.

A quel punto la donna ha presentato i due a Portesi, e quest’ultimo si sarebbe offerto di dare una mano ai due, millantando di far parte della Guardia di Finanza. L’uomo 46enne ha chiesto così soldi per sé e per le Fiamme gialle e gli albergatori glieli hanno dati. Quando però si sono resi conto che nulla era cambiato e hanno compreso di essere stati raggirati, sono andati a denunciare tutto ai carabinieri.

E nell’ultimo scambio di denaro tra le vittime e i truffatori, gli agenti sono intervenuti. Pare che le tangenti incassate da Portesi fossero di 40 mila euro. Per i due sono scattate le manette e gli arresti domiciliari. Inoltre, nel 2012, Portesi era già stato arrestato per tentata estorsione di denaro ai danni di un commercialista.