Brescia, torna l’Opera del Mese al museo di Santa Giulia

0

Domenica 11 giugno, presso la White room del Museo di Santa Giulia, alle 15.30, Hite torna l’Opera del mese, progetto di Lifelong Learning, con un nuovo appuntamento: Medaglione aureografico con triplice ritratto dalla Croce di Desiderio 230-250 d. C.

Introduce l’opera Cristina Boschetti, archeologa.

Il tondo vitreo a fondo oro con ritratti fa parte della decorazione della famosa Croce di Desiderio. La tradizione attribuisce la Croce a Desiderio e Ansa, i sovrani che fondarono il Monastero nel 753. In realtà, si tratta di un’oreficeria del IX secolo, che si inserisce nella tradizione delle croci gemmate Carolinge. La Croce è in legno, rivestito da una lamina metallica, nella quale sono incastonate 212 gemme, che includono pietre dure e vetri. All’interno di questa singolare raccolta, troviamo l’eccezionale tondo a fondo oro, che ritrae una donna tra una coppia di giovani.

Non conosciamo l’identità dei tre personaggi rappresentati, ma è verosimile che si tratti di un gruppo famigliare, sicuramente di alto rango, con una madre raffigurata tra i due figli. Il tondo bresciano è testimone della più alta espressione della tecnica dei vetri a fondo oro e trova eguali in non più di una decina di esemplari, conservati in collezioni museali europee e statunitensi. L’ingresso è libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Lascia un commento