Valcamonica, si inaugura la ciclabile da Vezza a Capo di Ponte

0

Sabato 10 giugno alle 10 verrà inaugurato il nuovo tratto di pista ciclabile tra Vezza d’Oglio e Capo di Ponte, in Valcamonica. La partenza sarà dalla località Vallaro Stadolina, alla vecchia segheria, a Vione. Qui sarà scoperto il monumento dell’artista Edoardo Nonelli e dedicato a Karl Drais, inventore, 200 anni fa, proprio della bicicletta.

Poi i saluti istituzionali con Mauro Testini sindaco di Vione, Oliviero Valzelli presidente della Comunità montana della Valcamonica e l’assessore Giovan Battista Bernardi. Saranno presenti anche l’assessore lombardo all’Ambiente Claudia Maria Terzi, Giorgio Bonalume dirigente regionale dell’unità organizzativa dei Parchi e Tutela della Biodiversità e Peter Kurz sindaco di Mannheim, città natale dell’inventore della bicicletta.

Subito dopo sarà presentato il nuovo tratto di ciclabile con il commissario locale della Fondazione Cariplo Giovanni Peli, Dario Furlanetto direttore del Parco dell’Adamello e Gian Battista Sangalli direttore di Foreste e Bonifica Montana del parco. Alle 10,30 la partenza in bicicletta da Vione verso Capo di Ponte.

Alle 13 è previsto l’arrivo all’infopoint con il sindaco Francesco Manella. Al termine ci sarà un rinfresco. Per partecipare all’evento bisogna andare in bicicletta, mentre all’arrivo a Capo di Ponte è previsto un parcheggio custodito per le biciclette e un servizio navetta per riportare a Vione i partecipanti. L’appuntamento si svolgerà anche in caso di maltempo.