Lago di Garda, scossa di terremoto di magnitudo 3.6

0

Nella serata di domenica 4 giugno, intorno alle 20, una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 è stata avvertita sul territorio del lago di Garda. L’epicentro si è registrato nel veronese a pochi chilometri a sud est da Gargnano e la profondità è stata di 10 km nel fondale del Benaco. Durata pochi secondi, la scossa ha messo in allarme migliaia di persone sulla sponda bresciana del lago.

Infatti, molti turisti hanno abbandonato i locali in cui si trovavano e i residenti le proprie abitazioni per mettersi al riparo all’esterno. Alcuni hanno chiesto l’intervento dei vigili del fuoco per verificare la stabilità degli edifici. La sera, però, la situazione è tornata alla normalità. La scossa di domenica è stata avvertita nella parte alta del Benaco, in Valtenesi e in Valsabbia.