Brescia, prostituta segregata dal cliente scappa dal balcone

0

Nei giorni scorsi a Brescia un uomo di 53 anni è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di sequestro di persona per aver costretto, come sembra, una prostituta a diversi rapporti sessuali per tutta la notte. E’ successo nel quartiere di San Polo, alla periferia della città, al sesto piano di un palazzo.

La donna, una 26enne rumena, la mattina dopo essere rimasta segregata in casa, aveva approfittato dell’assenza dell’uomo, andato a comprare le sigarette, per cercare di fuggire. Tanto che è saltata sul balcone del vicino di casa, dello stesso edificio, chiedendo aiuto.

Il residente dell’appartamento ha detto di essersi trovato di fronte la donna e di aver chiamato le forze dell’ordine. Nel momento in cui il cliente della “lucciola” era tornato a casa, invece di ritrovare la donna si è visto davanti i militari che gli hanno messo le manette. Durante la giornata l’arresto è stato convalidato.