A21 Piacenza-Brescia, firmata concessione per Centropadane

0

Ieri a Roma è arrivata la firma della convenzione tra il ministero delle Infrastrutture e Autovia Padana Spa, società del gruppo Gavio, per la concessione dell’autostrada Piacenza-Brescia. Il provvedimento, che interviene a circa due anni dall’aggiudicazione, sarà seguito dalla pubblicazione del decreto interministeriale e dall’esame di merito da parte della Corte dei conti, per poi procedere al passaggio di consegne definitivo.

Centropadane – in una nota – esprime soddisfazione per la firma, che prevede la piena tutela dei livelli occupazionali (nell’interesse degli oltre 200 lavoratori che fanno capo alla società) e sblocca le risorse attese dagli enti pubblici azionisti. “Questo provvedimento – commenta il neopresidente Fabrizio Scuri – è il frutto di una lunga azione di mediazione condotta dal consiglio di amministrazione uscente e dall’attuale direttore Alessandro Triboldi nell’interesse dei soci, a partire dagli enti pubblici di Brescia e Cremona che ne detengono la maggioranza.

Centropadane non può dunque che essere soddisfatta del fatto che tale iter si avvii finalmente verso una celere conclusione”. Quest’anno la società compie 57 anni, di cui quasi 46 trascorsi come concessionaria dell’A21. Con la firma per Centropadane si aprono dunque nuove prospettive, con la necessità di ridefinire in tempi brevi il proprio ruolo operativo.

Nelle prossime settimane proseguiranno gli incontri con i soci per arrivare a una strategia il più possibile condivisa sul futuro della società, salvaguardando il know-how e il valore creato in questi decenni sul territorio. Centropadane è attualmente coinvolta in diversi progetti. Il principale è quello dell’autostrada “Cremona-Mantova” di cui la società è soggetto promotore dal dicembre del 2002.

Lascia un commento