Valtrompia, sfalci sui terreni abbandonati per produrre il fieno

0

Ieri, lunedì 29 maggio, sono iniziati i primi cantieri di sfalcio per il secondo anno del progetto “Foraggio-Formaggio” con cui produrre fieno totalmente realizzato in Valtrompia da superfici agricole in via di abbandono del territorio. Il progetto, finanziato con Fondazione Cariplo per il bando “Comunità Resilienti 2015”, vede come capofila il Consorzio Valli e coordinatore delle attività la Comunità montana.

Questa sta mettendo in atto diverse progettualità a sostegno della principale risorsa agroalimentare locale, con un’attenzione particolare alla produzione del Nostrano Valtrompia Dop, un prodotto che grazie al suo marchio rappresenta un’eccellenza da promuovere oltre i confini del territorio triumplino. Per aumentarne la produzione è anche necessario incrementare la produzione di foraggio da destinare al bestiame da latte.

Questo progetto è quindi fondamentale per sostenere la filiera del formaggio in valle. A livello operativo vede impiegati nei lavori un’azienda agricola locale che si occupa delle operazioni meccaniche principali e alcuni soggetti legati a tirocini formativi del Consorzio Valli.

Se da un lato l’obiettivo è di vendere il fieno ottenuto agli allevatori e produttori valtrumplini, con i quali è già stato stipulato un accordo, dall’altro c’è anche l’inclusione sociale, di sostegno al mantenimento dell’identità culturale e l’ambiente con la conservazione degli habitat e la prevenzione del dissesto idrogeologico e degli incendi.