Castenedolo, operazione anti spaccio nel campo nomadi

0

Giovedì 25 maggio, i carabinieri di Castenedolo, insieme a quelli di Brescia, hanno eseguito un’operazione contro lo spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti tenevano d’occhio da tempo la zona del campo nomadi nella frazione di Capodimonte, dove si registravano dei movimenti sospetti con auto e moto.

Inizialmente si era pensato a un caso di ricettazione, per poi scoprire che invece si spacciava delle droga. Per questo motivo, giovedì le forze dell’ordine hanno fatto irruzione nel campo nomadi, identificando un pusher minorenne, denunciato infine a piede libero. Nell’operazione sono stati sequestrati 500 grammi di marijuana e alcune altre dosi. Nel frattempo, però, le indagini proseguono.