Furti in discarica, interrogati i quatto ladri stranieri

0

Nei giorni precedenti a giovedì 25 maggio sono stati ascoltati i quattro stranieri che erano stati arrestati, poi finiti ai domiciliari, per diversi furti nelle varie discariche del bresciano. Scoperti dai carabinieri forestali di Brescia, la procura aveva avviato le indagini.

I furti si erano verificati tra marzo e aprile, soprattutto nella discarica di Metastasio, in città, “visitata” dai malviventi per più di cento volte in meno di un mese. Di conseguenza per i quattro africani erano scattate le manette. L’indagini era stata condotta attraverso alcune telecamere delle forze dell’ordine.

Le accuse sono di furto aggravato, per il quale la banda rischia da 1 a 6 anni di reclusione, e trasporto di rifiuti non pericolosi senza autorizzazione, che prevede da sei mesi a 2 anni. Infine, gli agenti hanno sequestrato molto materiale, tra cui elettrodomestici, cavi elettrici, che sarebbero finiti sul mercato nero.