Inzino, violenta aggressione forse a causa di un’eredità

0

Nella mattinata di sabato 20 maggio, a Inzino Gardone Valtrompia, si è verificata un’aggressione da parte di un 50enne, Alfredo Ninfa, ai danni di un commercialista 71enne, Giampaolo Pizzetti. L’episodio è accaduto vicino al parco del Mella intorno alle 10, quando il primo si è scagliato contro il secondo con una chiave inglese e un martello.

Poi, il 50enne ha tentato di togliersi la vita portandosi un trapano alla testa. Il 71enne, subito dopo i fatti, ha gridato per attirare l’attenzione. Sul posto sono giunto i soccorsi e anche l’elicottero. Il commercialista è stato portato alla Poliambulanza, dove gli sono stati applicati centinaia di punti di sutura, mentre l’aggressore al Civile dove si trova in prognosi riservata.

Il motivo dell’aggressione pare sia per una questione di eredità. Infatti, il 71enne iseano si era recato a Inzino per incassare un’eredità, in favore dell’associazione da lui gestita, lasciata proprio dal compagno di Ninfa, scomparso la settimana precedente. Il 50enne, forse temendo di perdere tutto, spinto da un raptus si sarebbe scagliato contro Pizzetti. L’aggressore è stato denunciato e sarà sentito quando sarà dimesso dall’ospedale.