Calcio, il Brescia vince e si salva, è ancora serie B

0

Brescia-Trapani 2-1

Brescia: Arcari, Calabresi, Romagna, Blanchard, Untersee, Bisoli, Pinzi, Coly, Crociata (24′ st Lancini), Caracciolo, Torregrossa (32′ st Ferrante). A disposizione: Festa, Camara, Dall’Oglio, Prce, Ndoj, Mauri, Sbrissa. All. Cagni.

Trapani: Pigliacelli, Casasola, Pagliarulo, Legittimo, Rizzato, Maracchi, Nizzetto, Barillà (25′ st Citro), Coronado (8′ st Ciaramitaro), Manconi (16′ st Curiale), Jallow. A disposizione: Guerrieri, Daì, Rossi, Fazio, Citro, Visconti, Raffaello. All. Calori.
Arbitro: Pasqua di Tivoli.

Reti: 3′ pt Torregrossa, 18′ pt Caracciolo, 35′ st Curiale.
Note: spettatori 14.358. Ammoniti Torregrossa, Ciaramitaro, Citro, Blanchard e Ferrante. Espulso Jallow a fine partita. Angoli 5-4. Recupero 2′ e 5′.

Ieri, giovedì 18 maggio, il Brescia ha raggiunto la salvezza grazie alla vittoria casalinga sul Trapani, che retrocedono in Lega Pro. Subito in vantaggio le rondinelle con Torregrossa, imbeccato da un cross di Bisoli al 3′ di gioco. Passa poco e al 18′ Caracciolo trova il raddoppio dopo un rimpallo favorevole scaturito da un contropiede. Il Trapani prova una timida reazione con un tiro dalla distanza di Manconi al 35′.

Leonesse vicine al 3-0, quando Blanchard colpisce la traversa negli sviluppi di un angolo. Al 35′ della ripresa, poi, Curiale accorcia le distanze ribadendo in rete una respinta di Arcari sulla punizione di Nizzetto. Nel finale un brivido per il Brescia: punizione per il Trapani, Citro dribbla il portiere della rondinelle, ma Lancini salva sulla linea di porta.

Il Brescia raggiunge così 50 punti in classifica e si salva. Promosse dirette in serie A Verona e Spal. Retrocedono, invece, Trapani, Vicenza, Latina e Pisa.