“Industrial Reboot” Brescia, tre seminari con Talent Garden

0

“Talent Garden” organizza a Brescia “Industrial Reboot 2017”, ciclo di incontri a numero chiuso, destinati alle realtà produttive e industriali della provincia e in programma alle 18,30 nella sede di Atena, in via Codignole. I dati diffusi dalla Fondazione Edison dicono che Brescia è oggi la prima provincia industriale in Europa. Tutti i settori produttivi si trovano, però, ad affrontare le sfide poste dai forti cambiamenti tecnologici degli ultimi anni: il cambiamento dei modelli di business, l’intelligenza artificiale e la trasformazione digitale.

Si tratta di cambiamenti epocali, molto rapidi e faticosi da interpretare. L’industria bresciana può mantenere posizioni nel mercato globale solo se impara a comprenderli e a innovare. Quindi, come ripensare i processi e i modelli di business? Come usare la tecnologia per migliorare il rapporto uomo-macchina? Come applicare l’intelligenza artificiale alla manifattura? Per rispondere sono stati invitati alcuni relatori internazionali che sono riusciti a rinnovare realtà industriali importanti. Sono top manager di aziende come EY, Frog, Microsoft e condivideranno la loro esperienza professionale.

Gli incontri sono pensati per le aziende, le industrie, i manager e gli imprenditori che vogliono cambiare la realtà bresciana. “Talent Garden” vuole diventare sempre di più il punto di incontro e di discussione locale su tematiche come la digital transformation, i processi agili e l’industria 4.0, creando un momento di incontro fra aziende, giovani creativi e affermati professionisti. Parleranno tre professionisti che hanno lavorato su progetti di digital transformation per le più grandi aziende italiane e internazionali.

Sono Alessandro Fontana (EY) che da dieci anni si occupa di supportare le aziende B2B e B2C nei processi, sia lato esterno (comunicazione e marketing) che lato interno (business model). Ha lavorato per BPER Banca (Banking), Wind (telco), Carat DeepBlue Aegis Media, Henkel, Dolce&Gabbana, Unipol (Insurance), Rcs, Gruppo Hera (Utilities), Oracle, Panasonic, Autogrill, Ibm, Timberland, Biennale di Venezia, SEA Aeroporti di Milano, Collistar, Unilever, Galbani, Fay, Ferrero, Philips, Bulgari e Pfizer. Il secondo è Alex Conconi (Frog) che a Milano lavora con i clienti per trasformare le loro idee in prodotti reali.

Nei suoi più di quindici anni di esperienza nell’IT ha lavorato con tutte le tecnologie più avanzate, con clienti che vanno dalla startup ad aziende Fortune 500 in tutte le industry: media, telco, retail, healthcare e finanza. Infine, Alessandro Contenti (Microsoft) lavora come principal development manager nel gruppo Windows “Internet of Things” a Redmond, negli Stati Uniti. Il suo team sviluppa Windows IoT Core di Windows 10, un sistema operativo specifico per l’Internet of Things. Lavora a Microsoft dal giugno 2000. Ha lavorato nel team Visual C++ e attualmente vive nelle vicinanze di Seattle con due figli.

Il primo incontro sarà il 24 maggio con Alessandro Fontana per “Digital Trasfomation: come il digitale distrugge i vecchi modelli di business”. Poi il 14 giugno Alex Conconi parlerà di “L’evoluzione del ruolo della tecnologia in percorsi di user-centered digital transformation”. Infine, il 5 luglio Alessandro Contenti affronterà “IoT: dall’automazione industriale all’intelligenza artificiale”. Per iscriversi ai seminari si può visitare il sito internet e mandare una mail. La partecipazione è gratuita in base ai posti.