Giro d’Italia, bresciano “non negativo” a controllo antidoping

0

Il ciclista bresciano Nicola Ruffoni, 26enne di Castenedolo, iscritto al Giro d’Italia che parte oggi, venerdì 5 maggio da Alghero, è risultato “non negativo” ad un controllo antidoping a sorpresa. Insieme a lui, il compagno di squadra Stefano Pirazzi, 30enne di Fiuggi. Entrambi gli atleti, della squadra Bardiani, hanno ricevuto la notizia giovedì sera dopo la presentazione dei team partecipanti alla competizione.

La Bardiani ha subito sospesi i due ciclisti, in attesa delle controanalisi. Se quest’ultime confermeranno l’assunzione di sostanze dopanti, il team ha annunciato che licenzierà gli atleti coinvolti. Intanto, dai profili social ha già eliminato ogni riferimento ai due.

Ora, i partecipanti bresciani al Giro da cinque si riducono a quattro. Per il momento, il 26enne di Castenedolo si difende, dichiarando di non aver mai preso nessuno sostanza illegale. Comunque, al centesimo Giro d’Italia non ci sarà.