Urago d’Oglio, rissa tra due famiglie: colpa di un mozzicone

0

Domenica pomeriggio 30 aprile a Urago d’Oglio, nella bassa bresciana, i carabinieri di Rudiano e del Nucleo Operativo Radiomobile della compagnia di Chiari hanno denunciato a piede libero cinque persone per rissa, di cui tre di origine romena e due di origine albanese.

Il pomo della discordia è stato un mozzicone di sigaretta che, gettato dalla finestra da uno dei romeni, ha inavvertitamente colpito un albanese residente al piano inferiore e che per fatalità era affacciato. Sono quindi volate parole grosse e i due clan si sono trovati uno contro l’altro. Nel parapiglia generale uno degli albanesi ha preso uno scacciacani esplodendo alcuni colpi in aria.

Prima che la situazione degenerasse, sono intervenuti i militari allertati dalla moglie di una delle persone coinvolte e a riportare la calma. Hanno diviso i due gruppi senza che nessuno si fosse fatto male e hanno sequestrato l’arma giocattolo. Per evitare sorprese i militari hanno anche controllato le abitazioni delle due famiglie trovando, in quella dei romeni, un’accetta e una mazza in legno. Entrambi sequestrati.