Sbk, Assen, terzo Florian Marino del Pata Yamaha Team

0

Gara dimezzata da una bandiera rossa che vede coinvolto Roberto Tamburini del Pata Yamaha Team insieme ad altri piloti in un incidente nel corso del 2° giro. Interruzione che vanifica l’ottima partenza di Florian Marino che era in testa prima dello stop dato dal giudice di gara.

Classifica di gara:
3rd Florian Marino +2.438
9th Roberto Tamburini +11.384

Classifica di campionato:
3rd Florian Marino 36 (-9) punti
4th Roberto Tamburini 23 (-22) punti

Florian Marino parte subito molto bene e conquista la prima posizione tentando la fuga prima della bandiera rossa. La seconda partenza non è altrettanto favorevole al pilota francese che entra nella prima curva in sesta posizione. Ottima la sua rimonta, praticata in pochi giri, che si ferma quando i due piloti di testa erano ormai inavvicinabili negli ultimi giri rimasti a disposizione. Un terzo posto che va stretto a Marino che vede vanificarsi in un attimo l’ottimo lavoro di tutto il week-end dove è riuscito a dominare nelle sessioni di prova e di qualifica.

Roberto Tamburini parte spingendo forte rimanendo nelle posizioni a ridosso del podio, alla variante dei box il pilota che lo precedeva cade per un highside ed il pilota del Pata Yamaha Team, rallentando l’azione per evitare il contatto, viene tamponato. Grazie alla bandiera rossa, riesce a guadagnare la corsia dei box dove i meccanici della squadra ripareranno la sua moto per poter ripartire. Conduce la seconda parte di gara contenendo gli avversari che riescono a sorpassarlo. 9° posto per Tamburini, guadagna punti importanti che potevano essere pari a 0 in seguito alla caduta.

Un risultato che consola il lavoro svolto dalla squadra Pata Yamaha Stock in questo week-end ad Assen, circuito dove la dea bendata ha spesso voltato le spalle al Team Manager Sandro Carusi: “Sono rammaricato per il mio team che dopo aver dominato nelle libere di venerdi e nelle qualifiche di sabato, in gara abbia ottenuto il terzo posto con Marino e solo la nona posizione con Tamburini. Il risultato di Marino ci soddisfa in vista del campionato ma si rimane con l’amaro in bocca perche qui ad Assen c’erano tutti i presupposti per vincere”.