Roè Volciano, aggressione “Plaza”, arrestato 23enne

0

Dopo la violenta aggressione avvenuta nella notte tra sabato 29 e domenica 30 aprile presso la discoteca “Plaza” di Roè Volciano, i carabinieri hanno arrestato un 23enne albanese. Altri tre individui sono stati denunciati. Pare che la rissa sia scoppiata nell’area fumatori a causa di una sigaretta negata.

Intorno alle 3.30, infatti, un gruppo di albanesi si è avvicinato a un marocchino di 23 anni, insieme al fratello. Dopo le prime spinte, la situazione è peggiorata, fino a quando l’albanese ha sferrato un pugno al 23enne nordafricano. Immediata la chiamata al 112, che ha portato alla fuga degli albanesi. Sul posto, insieme ai soccorsi, i carabinieri.

La vittima si trova ancora ricoverato in Seconda Rianimazione all’ospedale Civile di Brescia, con un edema celebrale. Le sue condizioni sono molto gravi. Dalle indagini, si è giunto all’arresto del 23enne albanese, accusato di lesioni gravissime. Ora, si trova detenuto al carcere di Canton Mombello.