Omicidio Roma, donna vittima è di Desenzano del Garda

0

La donna uccisa domenica 30 aprile, in vicolo Babuino nel centro storico di Roma, era bresciana, di Desenzano del Garda. Il suo nome era Michela Di Pompeo e aveva 47 anni. Nella mattinata di lunedì 1 maggio, il suo compagno Francesco Carrieri, di 55 anni, si è costituito alla caserma dei carabinieri di piazza del Popolo. Avrebbe ammazzato la donna mentre era a letto, usando un peso da palestra.

L’uomo, ora, si trova in stato di fermo ed è indagato. Sarà ascoltato dal magistrato per la convalida dell’arresto per omicidio colposo. Il colpevole, barese, è dirigente di banca, mentre la vittima insegnava italiano in una scuola per stranieri. Entrambi venivano da precedenti relazioni e da poco avevano iniziato a convivere nell’appartamento in via Babuino.

Si attendono i responsi dei rilievi della scientifica, per capire dinamica e il momento esatto dell’omicidio. La coppia pareva essere in crisi da un po’ di tempo, tanto da spingere la bresciana a voler lasciare il 55enne.