Brescia, al Museo delle Armi tornano “Colpi di Scena”

0

Lunedì 1 maggio, presso il Museo delle Armi Luigi Marzoli, in occasione della Festa del Lavoro, appuntamento con Colpi di Scena, con una visita teatralizzata.

Torna l’appuntamento con Colpi di scena, percorsi inusuali nei suggestivi ambienti dei musei: i visitatori sono invitati a seguire azioni, letture o narrazioni che seguono un canovaccio riferito a vicende lontane nel tempo, storie spesso suggerite da dettagli, uno scorcio d’ambiente, una postura o un’espressione dello sguardo. Queste sollecitazioni possono essere lette e illustrate attraverso la dimensione del racconto e della memoria personale, permettendo agli spettatori di immergersi nell’atmosfera originaria degli edifici monumentali.

Forgiare, lavorare, incidere il metallo alle 15.30 al Museo delle Armi Luigi Marzoli.
La posizione dell’Italia nella produzione di armi fra il XIV e il XVIII secolo fu di eccezionale prestigio. La tradizione, dopo Milano, assegnava un ruolo di notevole importanza a Brescia, riconoscendo l’importanza e la capacità tecnica e artistica degli archibugeri delle valli e della città. Fonditori, fabbri forgiatori di metalli, armaioli, disegnatori, incisori, brunitori e doratori, tante erano le competenze e le abilità. I diversi ruoli vengono indagati in un itinerario che porta alla conoscenza della produzione armiera bresciana che raggiunse vertici artistici raffinatissimi.

A CHI SI RIVOLGE: a tutti
DOVE: Museo delle Armi L. Marzoli
COSTO: € 10 adulti, € 7,50 over 65 e ragazzi dai 14 ai 18 anni, € 4,50 dai 6 ai 13 anni
PRENOTAZIONI: CUP Museo di Santa Giulia 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com