Brescia, a maggio sei giorni contro tumori al seno

0

Dal 15 al 20 maggio la Fondazione ANT, grazie al contributo della “Susan G. Komen Italia”, realizzerà sei giornate di controlli gratuiti per la prevenzione del tumore mammario, offrendo 96 visite senologiche ed ecografiche rivolte alle donne con età inferiore ai 45 anni. A partire da martedì 2 maggio le cittadine potranno prenotare la propria visita – fino ad esaurimento dei posti disponibili – chiamando lo 030.3099423 in orario di ufficio (dal lunedì al venerdì 9-13 e 14-18).

I controlli clinici ed ecografici saranno effettuati da un medico radiologo all’ambulatorio Ant in viale della Stazione 51 a Brescia, allo scopo di individuare eventuali lesioni sospette da segnalare al medico di fiducia per gli approfondimenti del caso. Le giornate hanno ricevuto il sostegno dalla “Susan G. Komen Italia” anche grazie ai fondi raccolti durante la “Race for the Cure” svoltasi a Brescia nell’ottobre 2016.

“Komen Italia dal 2000 genera risorse economiche per l’avvio di nuovi progetti – dice Anna Rizzi membro del Comitato Regionale Lombardia di Susan G. Komen Italia – propri e di altre associazioni, per la promozione della prevenzione, al sostegno alle donne che si confrontano con la malattia e al miglioramento della qualità delle cure. I fondi da destinare a tali progetti vengono raccolti prevalentemente grazie alla ‘Race for the Cure’, evento simbolo dell’associazione, che si svolge ogni anno a Roma, Bari, Bologna e Brescia.

In particolare, con i fondi raccolti nelle due edizioni della Race di Brescia, sono stati erogati oltre 123 mila euro per finanziare sia progetti di altre associazioni senza scopo di lucro operanti in Lombardia, e tra questi il ‘Progetto mammella rivolto a donne under 45’, sia progetti propri dell’associazione selezionati dal Comitato Regionale Lombardia”. “Ringrazio la ‘Susan G. Komen Italia’ perché ha dato un importante contributo per un percorso diagnostico che punta a un target di donne giovani, affinché si prendano maggiormente cura della propria salute – aggiunge Roberta Barbieri coordinatrice della Fondazione Ant per la Lombardia.- Il tumore al seno è la neoplasia più frequente della popolazione femminile e colpisce 1 donna su 8.

Poter intercettare la malattia sottoponendosi periodicamente a controlli clinici specialistici e strumentali, indicati sulla base dell’età e/o delle necessità del caso, permette di diagnosticare precocemente lesioni sospette intervenendo così nel modo più adeguato e tempestivo possibile”. Si può continuare ad aiutare la Fondazione aderendo alla “Campagna Fiori di Primavera”: con una piantina colorata e profumata, offerta dai volontari presenti nelle piazze della provincia, ogni cittadino andrà a sostenere il costo di una mezza giornata di sofferente. L’elenco completo delle postazioni è consultabile sul sito internet.

PROGRAMMA INIZIATIVA