Campione, carica dei 100 con 29Er, 49Er, Fx e O’ Pen Bic

0

100 barche per la Regata Nazionale 9r, nuova formula che vede abbinati lo skiff per i giovani 29ER, l’olimpico 49ER e l’FX femminile, a completare la la pattuglia il singolo giovanile O’ Pen Bic, tre flotte che ora faranno così il giro d’Italia.

L’evento lacustre, co-organizzato da Circolo Vela Gargnano e Univela, è stato il primo riuscitissimo test, grazie anche alle ottime condizioni di vento, dai 10 ai 14 nodi. Nel 29Er, 38 barche al via, vince la bresciana Margherita Porro con a prua Luca Fracassi. I due battono i grandi favoriti, i trentini Zampiccoli-Chiste, come la Porro portacolori del Circolo Vela Arco. Terze e prime delle ragazze sono le Michelle Waink e Lorenza Gadotti della squadra del Circolo Vela Gargnano. Seguono i milanesi-bergamaschi Codeghini-Gamba (CVT Maderno), Boletti-Torchio (Canottieri Garda), Giambarda-Minoni (Cv Gargnano).

Nel singolo dell’ O’ Pen Bic, gli Under 17 del singolo, dopo 5 regate, si impone Jacopo Cavagna del Circolo Nautico di Rimini. Il podio è completato dai trentini Giorgio Bona e Leopoldo Sirolli di Arco, quarta, prima nel femminile, Rebecca Brolli di Rimini. Nell’O’PenBic Under 13 si impone Leonardo Nonnis di Arbatax, regola Vittorio Podeschi e Pietro Cardelli, i due del Club Nautico di Rimini, quinta e prima delle ragazze Alessia Tiano di Procida. Lo skiff olimpico del 49Er ha visto al via un buon gruppo se si pensa che in queste ore tutti i migliori sono in Francia per la Coppa del Mondo olimpica di Hyeres. Sul Garda c’erano più barche che al tricolore di Ostia. La vittoria è andata a Simone Ferrarese in equipaggio con Valerio Galanti (Lega Navale Trani), poi Groppi e Campoli.