Basket, Brescia non sazia: a Trento vuole altro colpo

0

Penultima trasferta stagionale per la Germani Basket Brescia, che sul campo della lanciatissima Dolomiti Energia Trento proverà a verificare quante chances sono rimaste per centrare la qualificazione ai playoff, ciliegina sulla torta di una stagione da incorniciare.

Dalla gara d’andata disputata a fine dicembre al PalaGeorge sono cambiate molte cose: grazie a un girone di ritorno a tutto gas (9 vittorie in 12 partite), infatti, l’Aquila occupa oggi il sesto posto in classifica, con grandi possibilità di disputare la postseason per la terza stagione consecutiva. Un obiettivo che anche la Leonessa proverà a centrare con tutte le proprie forze, consapevole che per raggiungere il traguardo nei prossimi 120′ bisognerà essere pressoché perfetti, a cominciare proprio dalla trasferta sul parquet del PalaTrento.

I 18 punti conquistati nelle ultime 12 gare testimoniano che la Dolomiti Energia è stata finora la squadra migliore del girone di ritorno della Serie A. Dopo un girone d’andata vissuto tra alti e bassi (Trento non è riuscita a qualificarsi alla Final Eight di Coppa Italia), la squadra di Buscaglia ha inserito le marce alte dopo il giro di boa, mettendo le mani su un sesto posto assolutamente meritato, che virtualmente le consegna la terza qualificazione ai playoff in altrettante stagioni vissute nel massimo campionato.

I ritocchi al roster voluti dalla dirigenza trentina, con il ritorno di Dominique Sutton e l’arrivo di Devyn Marble al posto di Lighty, hanno portato i loro frutti, anche se da qualche settimana i bianconeri hanno dovuto rinunciare alla guardia statunitense, vittima di un infortunio durante il blitz compiuto in casa della capolista Olimpia Milano, circostanza nella quale Trento ha perso anche Filippo Baldi Rossi, out fino al termine della stagione.

Il posto di Marble è stato preso da Shavon Shields, che ha esordito sette giorni fa nella trasferta di Varese ed è chiamato a dare sostanza a un roster che di domenica in domenica sta dimostrando tutto il proprio valore, mescolando i valori della ‘vecchia guardia’ (Toto Forray e Luca Lechthaler), l’energia di un Diego Flaccadori sempre più convincente e il talento delle pedine sulle quali quest’anno è stato costruito il roster bianconero: il play Aaron Craft (4.7 assist di media a partita), il centro Dustin Hogue, il ritrovato Riccardo Moraschini e il portoghese Joao ‘Betinho’ Gomes, autentico mattatore in occasione della gara d’andata disputata a Montichiari.

Aquila Trento e Basket Brescia si sono affrontate una sola volta in Serie A, in occasione della gara d’andata. Numerosi, invece, gli incroci disputati tra le due squadre in Serie A2, tra i quali spiccano quelli della stagione 2012-2013, quando i due club si sfidarono nelle semifinali dei playoff promozione. In quella circostanza l’allora Centrale del Latte riuscì a espugnare due volte il PalaTrento (79-62 e 87-79), eliminando i bianconeri dalla corsa alla promozione che, in ogni caso, l’Aquila riuscì a centrare nella stagione successiva. Nella gara d’andata, disputata al PalaGeorge di Montichiari lo scorso 27 dicembre, la vittoria fu appannaggio della squadra trentina, capace di battere la Leonessa con il punteggio di 74-80, con 17 punti di Berggren e 14 di Burns da una parte e 25 di Beto Gomes e 15 di Lighty dall’altra.

Dolomiti Energia Trentino-Germani Basket Brescia si gioca domenica 23 aprile alle ore 18.15 al PalaTrento (Via Fersina, 11). La telecronaca della partita andrà in onda su Telettutto (ch. 12 del digitale terrestre) e Teletutto 2 (ch. 87), la radiocronaca integrale del match sarà sulle frequenze di Radio Bresciasette (94.800 e 95.100 FM nella zona di Brescia) e in streaming sul sito www.radiobresciasette.it. La replica integrale della partita verrà trasmessa martedì 25 aprile alle ore 21.10 su Teletutto 2 e mercoledì 26 aprile alle ore 23.30 su Teletutto.