Darfo, incendio in una palazzina, il Comune aiuta gli sfollati

0

Dopo l’incendio avvenuto nella notte tra il 19 e 20 aprile a Montecchio di Darfo, che ha colpito una palazzina in via More, sono ben venti le persone che dovranno trovare un’altra sistemazione. Infatti, le loro abitazioni sono inagibili, in quanto bruciate e allagate. La causa del rogo sembrerebbe essere, quasi sicuramente, un corto circuito, forse di una piccola stufa rimasta accesa nel sottotetto dell’edifico.

Le fiamme che ne sono scaturite hanno addirittura rotto le tubature dell’acqua, che ha invaso gli appartamenti. Il tutto è avvenuto intorno alle 3, il ché ha reso la situazione ancora più spiacevole, poiché le vittime hanno dovuto scappare velocemente. I vigili del fuoco sono stati impegnati fino all’alba per domare l’incendio, poi sono passati alla bonifica.

Purtroppo, accertato le pessime condizioni della palazzina, il comune ha emesso l’ordinanza di inagibilità. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Ora, resta il problema per la famiglie di trovare una sistemazione. Alcune sono state ospitate da amici e parenti, mente altre hanno chiesto aiuto al comune che si è attivato prontamente per dare una man.

Lascia un commento