Brescia, poliziotti morsi dal cane di clochard in Bruno Boni

0

Nei giorni precedenti a giovedì 20 aprile, una clochard italiana è stata denunciata per atti contrari alla pubblica decenza. Si trovava sotto i portici di piazzetta Bruno Boni a Brescia, quando un addetto alle pulizie di Aprica, intento nel suo lavoro, le ha chiesto di spostarsi. La donna, rifiutandosi, lo ha insultato, per poi sputargli contro. A quel punto, l’addetto ha dovuto chiamare la polizia.

Gli agenti giunti sul posto hanno invitato la giovane senza tetto ad allontanarsi, ma ad opporsi, questa volta, è stato il cane della donna che ha aggredito i poliziotti. In seguito, la situazione si è risolta e il cane è stato portato in canile. I due agenti, però, hanno avuto bisogno di cure mediche, riportando una prognosi di alcuni giorni.