Bedizzole, inseguimento per carabinieri. 37enne in manette

0

Nella notte di lunedì 17 aprile, i carabinieri sono stati impegnati in un vero e proprio inseguimento in auto con spari tra Lonato e Bedizzole. Ne dà notizia il Giornale di Brescia. Tutto è iniziato quando un uomo di 37 anni di Taranto, con precedenti per droga e sotto sorveglianza speciale, era alla guida di un’auto, che non avrebbe potuto circolare.

Quando gli agenti hanno notato la situazione, hanno cercato di bloccarlo. A quel punto è iniziato l’inseguimento tra la frazione di Sedesina e lungo le vie Paolo VI, De Gasperi e Papa Giovanni XXIII. Infrangendo in numerose occasioni il codice delle strada, il 37enne stava riuscendo a seminare i carabinieri, i quali, allora, hanno pensato di agire in un altro modo. Due militari, così, hanno sparato alle gomme della vettura, ma questo non ha fermato l’uomo che ha proseguito nella sua fuga.

Alla fine, però, il criminale è stato costretto a fermarsi, non prima d’aver tentato d’investire un agente. Rimasto nell’abitacolo, è stato catturato e arrestato. Martedì 18 è arrivata la convalida del fermo, con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.